Il figlio bisessuale di Wolverine

Marvel Comics ha annunciato la settimana scorsa che metteranno fine alla serie di Daken: Dark Wolverine, unico fumetto della grande M con un personaggio principale LGBT. Il redattore capo Axel Alonso ha rivelato la cancellazione della serie, prevista col numero 21 a fine mese.
“E ‘sempre deludente quando un titolo giunge al termine” ha detto Alonso“scommetto che chiunque legga questa notizia pianga ancora la morte di un titolo o due in passato che hanno amato – e mi chiedo perché la serie di Daken non abbia avuto successo. Io vi garantisco che, frustrato come un fan potrebbe essere, c’è uno scrittore, un disegnatore e un editore che sono ancora più delusi. Questo è solo il modo in cui vanno le cose a volte”.

Per chi non lo conoscesse, Daken è il figlio mutante di Wolverine e della sua amante giapponese Itsu; ha ereditato dal padre gli artigli retrattili e la capacità di guarigione. Negli ultimi numeri di Dark Reign, in cui milita con i Nuovi Vendicatori di Norman Osborn, il figliol prodigo ha un artiglio capace di ferire mortalmente anche chi -come Wolverine- ha un fattore di guarigione.
Ma perché ne parliamo? Perchè Daken è bisessuale, e possiede anche invidiabili feromoni con cui concupire chiunque gli capiti a tiro. Alonso afferma che, anche se la serie è giunta alla conclusione, Daken continuerà a vivere nelle altre testate.
Peccato.

GQ

1 thought on “Il figlio bisessuale di Wolverine

Rispondi a Gorenfield Annulla risposta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: