Le 10 Fanpage di Facebook che ogni geekqueer dovrebbe seguire

Volenti o nolenti, che siate assidui frequentatori o saltuari snob, su Facebook capita a tutti prima o poi di cliccare su quel “mi piace” di una fanpage e riempirsi la home di inutili post. Spesso il modo migliore per far estinguere una simpatia per un personaggio, un gioco, un film o un fumetto è proprio quel “mi piace” che apre le porte dell’inferno e ci subissa di informazioni talmente inutili da arrivare all’odio profondo.

Per questo noi di GEEKQUEER abbiamo deciso di fare i soliti saccentelli, stilando una classifica delle fanpage che dovete assolutamente seguire, per rendere la vostra pagina Facebook degna di esser letta. Pronti a cliccare.

10° posto: E.T. vestito da gitana

650_55311531466_3469_n

Perché così conciato, E.T. rimanda alla mente mille amiche, mille ricordi, mille situazioni. Decimo posto per una fanpage non troppo coerente ma che regala chicche imperdibili.

9° posto: Laughing Squid

264092_10152173541602195_74711745_n

Perché tra i tanti siti su cui perder inevitabilmente tutte le ore di lavoro, questo è quello che lo fa con più idiozia di Geekologie e più sfacciataggine di Destructoid.

8° posto: Elvira, Mistress of Dark (official)

553235_595726737106166_1809297365_n

Nostra Signora dell’Oscurità si piazza all’ottavo posto, non perché meriti una posizione così bassa ma perché diamo per scontato che l’abbiate già tra i vostri preferiti.

7° posto: L’Arte spiegata ai Truzzi

577799_417406981661022_79320831_n

Ah, i gay e l’arte! Quale connubio più riuscito? Quello tra gay e pornografia. Ma se siete stanchi di vedere filmetti zozzi, un po’ di cultura non farebbe male, meglio se spiegata come fa l’autrice di questa fanpage imperdibile.

6° posto: Dudedle Studio

208495_206093282743392_4791314_n

Se siete appassionati di giochini un po’ zozzi e ci seguite da tempo, conoscerete già questo gruppo di gaymers che oltre a pubblicare pinups animalier, programma ottime applicazioni e giochi.

5° posto: Marina Sirtis Fanpage

17756_571256939573502_1849461762_n

Colei che rende giustizia alla sua partia martoriata dalla miseria, colei che fa di ogni convention un gaypride, colei che è stato l’unico buon motivo per seguire Next Generation, colei che “Percepisco del pericolo” mentre l’ennesima Enterprise precipitava sotto il fuoco dei Borg, colei che con quello sguardo ci ha insegnato come esser completamente inutili su un’astronave ma farlo con uno stile inimitabile. Lei la sola e unica Deanna Troy.

4° posto: The Real Kratos

404191_10151162104929425_9532479_n

Sfiorando i limiti del genio, quest’uomo ha deciso di dare uno scopo alle sue ore di palestra giornaliere e alla sua calvizie, diventando il vero, unico Kratos reale. Seguirlo è un piacere, annotare i suoi disturbi psichici un dovere.

3° posto: Sue Sylvester Glee

598640_10151218693599267_1782616417_n

Oh già vi sento a fare gli snob e mormorare dietro quello schermo! Ma se volete conoscere quotidianamente nuovi modi per insultare, questo è il profilo da seguire. E da Jane Lynch, geekqueer ad honorem imperitura, si può imparare questo e altro.

2° posto: George Takei

521328_634588036570653_637229289_n

Sapevate che la personalità più influente di tutto Facebook è quel Hiraku Sulu che oltre a rivelare di essere gay nel 2005, ha rivelato di essere un modello aspirazionale per tutti i nerd gay e non solo? Il suo profilo è attivissimo e sempre comicissimo. Vince su tutto.

1° posto: Geekqueer

421876_542827962423396_598198778_n

Perché, scusate, cosa pensavate di trovare al primo posto?

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: